(+39) 080.4676776    (+39) 392.2418646    (+39) 392.1446400    info@pugliaetmoresviaggi.it

Londra

Londra

Londra è la capitale del Regno Unito e con i suoi 20 milioni di visitatori all’anno, la città più visitata del mondo. Il poeta Samuel Johnson diceva: “chi è stanco di Londra è stanco della vita”, perché a Londra si trova tutto ciò di cui si ha bisogno, è pressoché impossibile rimanere delusi e annoiati da questa città multiculturale e piena di vita. Lo staff di Puglia et Mores Viaggi vi da tutte le informazioni utili per "sopravvivere" in questa grande metropoli.

Gli aeroporti della città: come raggiungere il centro di Londra

Heathrow
L’aeroporto di Heathrow
(LHR) è il principale aeroporto di Londra e si trova a circa 30 Km dal centro della città (zona 6 della metropolitana). I cinque terminal della struttura dispongono al loro interno di tutto ciò che può servire ad un viaggiatore:

ristoranti, bar, negozi di souvenir, profumerie, farmacie, uffici di cambio valuta, deposito bagagli e molto altro ancora! Inoltre, nelle sue vicinanze, ci sono molti hotel per trovare una comoda sistemazione se arrivate a Londra la sera tardi o la vostra partenza è di prima mattina. 

In taxi: Raggiungere il centro città da questo aeroporto sarà molto semplice e potrete scegliere fra diverse opzioni in base al vostro budget e tempo a disposizione: sicuramente il mezzo più comodo è il caratteristico “Black cab”, il taxi londinese. All’uscita dell’aeroporto troverete sempre dei taxi (una raccomandazione: chiedere sempre agli autisti autorizzati!!!) che con una media di 40 £ vi porteranno nel cuore della città.

In treno: L’Heathrow Express è il modo più veloce per raggiungere la città. Questo  treno  collega l’aeroporto alla stazione di Paddington in soli 15 min; il prezzo del biglietto è di 22 £ solo andata, 36 £ andata e ritorno. I treni partono circa ogni 15 minuti dalle 5:10 alle 23:48 dall'aeroporto al centro di Londra e dalle 5:10 alle 23:25 da Londra

In metro: Heathrow si trova sulla linea azzurra della metro, la Piccadilly Line, una delle linee principali della metropolitana. Il viaggio per il centro dura circa 50 min e il prezzo di un singolo biglietto è di circa 5,70 £. Se durante il vostro soggiorno avete intenzione di utilizzare spesso i mezzi pubblici, è consigliabile fare la Oyster o la Travel card. I treni partono ogni pochi minuti dalle 5 alle 23 circa. Le stazioni della metro di Heathrow si trovano tutte in zona 6, e ci sono diverse stazioni nei terminal 1,2,3,4,5.

In bus: La National Express offre un servizio di trasporto tra la stazione degli autobus dell’aeroporto e quella di Victoria Station, impiegando fra i 40 minuti e 1h e 30, a seconda del traffico. Il costo di una corsa singola è di 6 £. Gli autobus partono dalle 4:20 alle 22:05 dall’aeroporto e dalle 7:30 alle 23:59 da Victoria Station.

Gatwick
L’aeroporto di Gatwick
(LGW) è il secondo aeroporto più importante e frequentato di  Londra, situato a circa 45 Km a sud della capitale del Regno Unito.  Costituito da due Terminal, al suo interno dispone di negozi di souvenir, help desk, uffici di cambio valuta, ristoranti e altro ancora. Anche nelle vicinanze di questo aeroporto sono situati diversi hotel 3-4* per permettere ai viaggiatori di trovare un comodo alloggio nelle vicinanze dell’aeroporto.
In taxi: Nei parcheggi dell’aeroporto si trovano i caratteristici taxi, i Black Cab, che con una spesa media di 70 £ vi porteranno nel centro città.

In treno: da Gatwick esistono tre differenti linee ferroviarie: il Gatwick Express è il modo più rapido per raggiungere il centro di Londra. I treni partono dal terminal sud dell’aeroporto dalle 4:35 del mattino all’1:35 del mattino successivo ogni 15 minuti ed impiegando circa 30 minuti per giungere a Victoria Station. La tariffa standard per un biglietto di corsa semplice è di 17.70 £ acquistandolo via internet, di 19.90 £ acquistandolo sul posto.
É possibile anche prendere il Thameslink presso le stazioni ferroviarie di London Bridge, Blackfriars e King’s Cross. I treni partono circa ogni 30 minuti. Il prezzo standard per un biglietto di corsa semplice per adulti è di circa 9.80 £ e raggiungerete London Bridge in circa 30 minuti.
Infine i treni Southern Railway partono circa ogni 15 minuti tra l’aeroporto di Gatwick e Victoria e ogni ora tra l’1:00 e le 4:00. Il viaggio dura 35 minuti. Il costo di un biglietto di corsa semplice standard è di circa 8.90£.


In bus: Il servizio National Express collega l’aeroporto a Victoria Station in circa 1h e 30 min. Gli autobus partono dalle 0.15 alle 23:45 ogni ora e il prezzo della corsa singola varia fra le 7 e le 8 sterline. Da Victoria all’aeroporto le corse partono dalle 00.30 e terminano alle 22.30 con la frequenza di un pullman ogni ora.

London City Airport
L’aeroporto di London City
(LCY) si trova a circa 10 Km dal centro di Londra e a 5 Km da Canary Wharf. È l’aeroporto più piccolo dei 5 londinesi ma, essendo nel centro della città, è quello migliore per chi vuole essere in poco tempo nel cuore di Londra.

In metro: Prendete la Jubilee Line in direzione Canary Wharf oppure la Central Line in direzione Bank e cambiate con la Docklands Light Railway.

In bus: Da questo aeroporto operano le corse locali di autobus, in particolar modo le linee 473 e la 474. La tariffa è quella standard per gli autobus cittadini.

In taxi: Raggiungere il centro di Londra con i Black cab vi costerà circa 20£.
Luton
L’aeroporto di Luton
(LTN) si trova a circa 50 Km da Londra e serve principalmente compagnie low cost, facendo diventare l’aeroporto uno dei più frequentati della città.


In treno: Visitare il sito National rail enquiries per maggiori informazioni.
In taxi: Una corsa dall’aeroporto fino al centro città con i classici Black cab potrebbe costarvi circa 70£.

In bus: è possibile raggiungere il centro di Londra con diverse compagnie:
1) Terravision: gli autobus partono ogni 20 minuti da Luton per arrivare a Victoria Station in circa 1h e 30 minuti (fermate intermedie a Bricket Wood, Brent Cross, Baker Street, Finchley Road e Marble Arch). Il prezzo del biglietto è di 10 £ a tratta.
2) Easybus: gli autobus partono circa ogni 15 minuti da Luton e arrivano a Baker Street in 1h e 30minuti a seconda del traffico. Il prezzo varia fra le 10 e le 12 sterline.
3) National Express: gli autobus partono circa ogni 10 minuti da Luton e arrivano a Victoria Station in 1h e 20 minuti. Il costo del biglietto è di 15£ a tratta.

Stansted
L’aeroporto di Stansted
è l’aeroporto più lontano della città, situato a 65 Km a nord di Londra, è il terzo per affluenza della città e serve principalmente compagnie low cost.

In taxi: ll costo di una corsa in taxi da Stansted al centro di Londra potrebbe costarvi 70-80£.
In treno: dall’aeroporto è possibile arrivare nel centro di Londra in soli 40 minuti con lo Stansted Express, il treno che arriva a Liverpool Street. Prezzi a partire da 21 £ per tratta.

In bus: è possibile raggiungere il centro di Londra con diverse compagnie:
1) Terravision: dall’aeroporto è possibile raggiungere il centro della città (Victoria Station) a partire da 6 £ a tratta. Sul sito
www.terravision.eu potrete trovare la soluzione più adatta alle vostre richieste. Gli autobus partono mediamente ogni 30 minuti (dall’aeroporto dalle 7.15 alle 00.15 e da Victoria Station dalle 3.10 alle 22.45). Il viaggio dura mediamente 1h e 30 minuti.
2) Easybus: Stansted-Baker Street in circa 1h e 30minuti (da Stansted partenza ogni 20 minuti durante il giorno e la notte, da Baker Street a partire dalle 2:30 fino alle 23:20 ogni 20 minuti circa). Il costo del biglietto varia in base all’orario. Consultare il sito
Easybus per saperne di più.
I trasporti di Londra

I trasporti pubblici di Londra si possono definire efficienti, considerando anche lo stress a cui sono sottoposti con milioni di passeggeri ogni giorno, ma sono anche altrettanto cari da rendere quasi indispensabile l'uso di una Oyster Card o Travelcard.
Sia chiaro, i trasporti resteranno abbastanza costosi comunque ma il risparmio è notevole. Per comprendere il sistema tariffario occorre ricordare che Londra è suddivisa convenzionalmente in zone concentriche: dalla zona 1, la più centrale, via via fino alla zona 9, ovviamente molto periferica.

 

Il sistema più diffuso per viaggiare con i trasporti pubblici londinesi si chiama OYSTER CARD: non è un vero e proprio abbonamento ma una carta magnetica che si acquista online oppure in tutte le biglietterie della metropolitana e presso i tantissimi negozi che espongono il logo Oyster Card. Al momento dell'acquisto si carica la Oyster con l'importo desiderato da cui verrà scalato il costo di ogni singolo viaggio (pay as you go) man mano che si viaggia.

Oltre che per la convenienza, la Oyster Card si distingue per la semplicità d'uso e può essere impiegata su autobus, metropolitana (Tube), DLR, London Overground e su molti treni National Rail per viaggi all'interno dell'area metropolitana.

In metropolitana
Quando si viaggia in metropolitana, la Oyster Card deve essere strisciata sul lettore magnetico giallo posto sulle barriere all'ingresso ed all'uscita delle stazioni (touch in e touch out): in questo modo il sistema riconosce il viaggio effettuato ed il relativo importo viene scalato dal credito in base alle zone attraversate (esempio: viaggio all'interno della sola zona 1,
viaggio dalla zona 1 alla zona 2 ecc.).


In autobus
In autobus la Oyster Card deve essere strisciata solo all'inizio della corsa sul lettore giallo che si trova vicino al conducente. Sono gli autisti stessi a vigilare affinchè tutti i passeggeri paghino il biglietto (esibendolo al momento di salire o strisciando la Oyster). A bordo non è difficile incontrare i controllori che verificano il possesso del biglietto o l'uso della Oyster ma talvolta i controlli vengono fatti anche quando si scende alla fermata e può capitare che al personale TFL si affianchi nei controlli anche la polizia. Ovviamente sono previste delle sanzioni e non strisciare la Oyster Card equivale a non pagare il biglietto.

Si risparmia davvero?
I viaggi con la Oyster Card costano molto meno rispetto ai biglietti ordinari: se il biglietto ordinario per un breve viaggio in metropolitana nella sola zona 1 costa la bellezza di £4.50, con la Oyster Card lo stesso viaggio costa £2.10. I biglietti degli autobus costano £2,40 per ogni corsa ma se si striscia la Oyster l'importo scalato è di £1.40.
La cosa particolare è che raggiunto un certo importo nell'arco di una stessa giornata (Daily price cap) la Oyster smette di scalare il costo del biglietto e si inizia a viaggiare gratis. Il Daily price cap non è mai superiore al costo di una Day Travelcard! Questo tetto varia a seconda delle zone attraversate, dei mezzi utilizzati (bus, metropolitana, treno) e degli orari (Peak/Off Peak)

Cosa succede se finisco il credito?
Quando il credito finisce, questo può essere ricaricato presso le biglietterie delle stazioni della metropolitana tramite operatore (l'operazione si chiama Top up) oppure alle biglietterie automatiche che prevedono, tra l'altro, anche la lingua italiana.
La Oyster Card può essere usata al consumo come visto sopra (si dice appunto pay as you go) oppure può essere associata ad altre forme di abbonamento (es: Travelcard, Bus pass,.. ). Viaggiando in metropolitana la Travelcard deve valere per tutte le zone attraversate; il costo dipende dalle zone che la Travelcard deve coprire.
Meglio una Oyster Card o una Travelcard?
La differenza tra Oyster Card e Travelcard non è grande. A chi arriva a Londra e si vuole spostare risparmiando senza porsi 1000 domande tra zone da attraversare, orari eccetera consigliamo l'utilizzo della semplice Oyster Card come pay as you go (al consumo), stimando £6/£7 al giorno per gli spostamenti:

se ad esempio si vuole visitare Londra in tre giorni usando a fondo i mezzi pubblici caricheremo la Oyster di £20, facendo ben attenzione il terzo giorno al credito ancora a disposizione.

Per altre informazioni su singoli biglietti, Oyster Card e Travelcard vi segnaliamo la sezione del sito Transport for London, dove potrete trovare anche le mappe dei mezzi pubblici della città.

Come pagare?

La moneta ufficiale della Gran Bretagna è la sterlina (£). È un sistema di monetazione decimale, infatti 1 sterlina corrisponde a 100 pence (al singolare penny). Esistono le monete da 1,2,5,10,20,50 pence 1 e 2 £ e banconote da 5,10,20 e 50 £. Il tasso di valuta è variabile, quindi prima di partire è consigliabile dare un’occhiata al sito www.valute.it per capire dov’è meglio fare il cambio oppure, in base alle commissioni della propria banca, se è meglio utilizzare la carta per pagare.

Il fuso orario

Londra si trova sul meridiano 0°, il Meridiano di Greenwich, dal quale si comincia a calcolare l’ora. Rispetto al nostro orario, a Londra bisogna spostare le lancette un’ora indietro, anche quando in Italia è in vigore l’ora legale.

Il meteo

Sul sito www.bbc.co.uk potrete trovare informazioni aggiornate circa il meteo a Londra

Attrazioni

Infine vi proponiamo 10 fra le migliori attrazioni di Londra, con tutte le informazioni su prezzi, orari e fermate della metropolitana più vicine per raggiungerle

Ecco le 10 attrazioni da non perdere:

1)    Big Ben e House of Parliament:  sono sicuramente i simboli della città, sede del parlamento inglese, costruiti fra il 1097 (Wenstminster Hall) e il XIX secolo, quando la struttura fu ricostruita in stile neogotico dopo un incendio.  Comprende più di 100 stanze, tra le quali le più importanti sono la Camera dei Lord e quella dei Comuni.
 

Il Big Ben è la torre campanaria con l’orologio che ad ogni ora scandisce il tempo con i suoi rintocchi. Di sera, illuminato e affacciato sul Tamigi, offre una vista affascinante. É possibile visitare il Parlamento il sabato mattina e durante l’estate (mese di Agosto) giornalmente. Il tour è disponibile anche in lingua italiana. Per scegliere il vostro tour ed acquistare i biglietti vi consigliamo di visitare il sito https://visit.parliament.uk/HouseofParliament/shop/ViewItems.aspx?CG=TOUR&C=HOPAT.
Come arrivare: linee District (verde), Circle (giallo) e Jubilee (viola), fermata di Westminster.

2)    Buckingam Palace e il cambio della guardia: è la residenza dei reali d’Inghilterra, attualmente abitato dalla Regina Elisabetta II e la sua famiglia. Il palazzo, in stile neoclassico, fu costruito nei primi anni del ‘700 e successivamente modificato.

È possibile visitare alcune stanze del palazzo, finemente decorate, dal 30 Luglio al 25 Settembre 2016 (30 Luglio-31 Agosto: 9:00-19:40, ultimo ingresso alle ore 17:15; 1-25 Settembre 2016: 9:15-18:45, ultimo ingresso alle ore 16:15). Visitate il sito https://www.royalcollection.org.uk/visit/the-state-rooms-buckingham-palace/plan-your-visit per scegliere il biglietto più adatto alle vostre esigenze.
Molto famoso è il cambio della guardia che ogni giorno (mesi di maggio, giugno e luglio) o a giorni alterni (da agosto ad aprile) si tiene dalle 11:00 circa a mezzogiorno davanti al palazzo.

Come arrivare: linee District (verde) o Circle (giallo) fermate di Victoria o St. James’s Park.

3)    La Torre di Londra:  Questa struttura fortificata, oggi Patrimonio Unesco,  è stata costruita nel medioevo da Guglielmo III come protezione contro i Normanni… Nel corso dei secoli è divenuta la residenza dei reali e infine prigione. Oggi contiene i “Gioielli della corona”, che è possibile vedere solo accompagnati da una guardia che li custodisce.
È possibile visitare la Torre tutti i giorni: dal 1° marzo al 31 Ottobre dal martedì al sabato dalle 9:00 alle 17:30 (ultimo ingresso ore 17:00); domenica e lunedì dalle 10:00 alle 17:30 (ultimo ingresso ore 17:00); dal 1° Novembre al 29 Febbraio dal martedì al sabato dalle 9:00 alle 16:30, domenica e lunedì dalle 10:00 alle 16:30 (ultimo ingresso ore 16:00).
I costi dei biglietti hnno due varianti: la prima costa un po’ di più e comprende una “donazione”, che serve per ristrutturazioni e per migliorare i servizi, la seconda invece è il prezzo netto del biglietto. I prezzi comprensivi di donazione per il 2013 sono:
- adulti: £ 21,45 (con prenotazione da internet £20,35)
- bambini sotto i 16 anni: £ 10,75 (con prenotazione da internet £ 10,17). I bambini sotto i 5 anni entrano gratuitamente
- per studenti e adulti che abbiano più di 60 anni (è obbligatorio mostrare la carta d’identità): £ 18,15 (con prenotazione su internet £ 17,05).
Come raggiungere la Torre di Londra: con le linee District (verde) o Circle (gialla) scendere alla fermata Tower Hill.
4)  Tower Bridge: il ponte mobile è uno dei simboli di Londra, formato da due Torri collegate in cima da due passerelle luminose. Molto suggestivo è il momento dell’apertura del ponte. É possibile visitare il ponte, salire fino in cima a 42 metri d’altezza e ammirare il panorama: la City, la Cattedrale di St. Paul e Canary Wharf! Inoltre è possibile visitare la Tower Bridge Exhibition, una mostra che vi farà scoprire com’è stato costruito il ponte.
Orari: Da Ottobre a Marzo dalle 9:30 alle 17:00 (ultimo ingresso ore 17:00).
I prezzi: biglietti Tower Bridge Exhibition: Adulti- £ 9,00; bambini (5-15 anni)- £ 3,90.
Inoltre c’è la possibilità di acquistare un biglietto combinato per la Tower Bridge Exhibition e il monumento al grande incendio di Londra del 1666, situato di fronte al London Bridge.
Costi biglietto combinato: adulti: £ 10.50, bambini 5-15 anni £4.70.
Come raggiungere Tower Bridge: con le linee District (verde) o Circle (gialla) scendere alla fermata di Tower Hill; con la Northern Line (nera) scendere alla fermata London Bridge.
5)    London Eye: Costruita nel 1999 in onore del nuovo Millennio, il London Eye è l’attrazione più alta di Londra, dalla quale è possibile ammirare il panorama della città a 360°, lungo il fiume Tamigi.
Orari di apertura: visitate il sito https://www.londoneye.com/visitor-information/opening-times/ per controllare gli orari di apertura giorno per giorno
.

 
I prezzi: adulti- £ 23,00 (prenotazione via internet: £ 19,35); bambini 4-15 anni- £ 17,00 (via internet: £ 13,95. È possibile acquistare dei biglietti “combo”, ossia la combinazione fra due o più attrazioni, come per esempio London Eye+Madame Toussaud’s+London Dungeon a un prezzo più conveniente.

Come raggiungere il London Eye: con le linee District (verde) o Circle (gialla) scendere alla fermata di WestminsterNorthern Line (nera) scendere a Waterloo Station.
6)    La Cattedrale di St. Paul: è un altro dei simboli della città, la sua cupola caratterizza lo skyline di Londra. È possibile visitarne l’interno, la cripta contenente le tombe di alcuni degli eroi nazionali come Churchill e l’ammiraglio Nelson e le gallerie come quella dei “Sospiri” e la “Golden Gallery”, dalla quale potrete godere di un panorama mozzafiato sulla città.
 
Orari di apertura: la cattedrale è aperta dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 16.00 (la domenica è aperta solo per le funzioni religiose);  le gallerie sono aperte dal lunedì al sabato dalle 9:30 alle 16:15.
I prezzi: adulti- £ 18,00; ragazzi 6-17 anni- £ 8,00
Come raggiungere la Cattedrale: con la Central Line (rossa) scendere alla fermata di St. Paul’s; District (verde) o Circle (gialla) scendere alla fermata di Mansion House.

7)    Covent Garden: è uno dei distretti di Londra, imperdibile per gli amanti del teatro, dell’opera e del balletto: è qui, infatti, che sorge il Royal Opera House, il più importante dei teatri di Londra. Il quartiere è la “patria” degli artisti di strada, che nella piazza principale e nei vicoli del quartiere allietano i visitatori che si perdono fra le bancarelle del mercato coperto o nei negozi e ristoranti della zona.
Come raggiungere Covent Garden: prendere la Piccadilly Line (blu) e scendere alla fermata Covent Garden.
8)    Musei: Londra è una città dai mille volti e dalle mille attrazioni, presenta moltissimi musei diversi. Ecco i più importanti:
 -British Museum: è un immenso museo contenente milioni di manufatti e reperti archeologici dal paleolitico fino ai giorni nostri, testimonianza di tutti i popoli che hanno abitato il nostro pianeta.
Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.30; venerdì dalle 10.00 alle 20.30
L’ingresso è gratuito.

Come raggiungere il British: Central line (rossa) fermate di Tottenham Court Road e Holborn; Northern Line (nera) fermata di Goodge Street; Piccadilly Line (blu) fermata di Russel Square.
-National Gallery: situata nella famosissima Trafalgar Square, la galleria possiede più di 2.300 dipinti di varie epoche e artisti.
Orari di apertura: dal sabato al giovedi dalle 10.00 alle 18.00, il venerdì dalle 10.00 alle 21.00.
L’ingresso è gratuito.
Come raggiungere la National Gallery: Northern Line (nera) e Bakerloo Line (marrone) fermata di Charing Cross.

 
-Victoria and Albert Museum è uno dei più grandi musei del mondo dedicato alle arti applicate.
Orari di apertura: sabato-giovedì dalle 10.00 alle 17.45; venerdì dalle 10.00 alle 22.00.
L’ingresso è gratuito.
Come raggiungere il V&A Museum: Piccadilly (blu), Circle (gialla), District Line (verde) fermata di South Kensington; Piccadilly Line (blu) fermata di Knightsbridge.
-Museo di storia naturale: ospita circa 70 milioni di reperti archeologici, di paleontologia, zoologia, botanica, fossili…. I reperti principali sono la ricostruzione degli scheletri di alcuni dinosauri e alcuni esemplari di animali imbalsamati.
Orari di apertura: dal lunedì alla domenica dalle 10.00 alle 17.50.
Ingresso gratuito.
Come raggiungere il museo di storia naturale: Piccadilly (blu), Circle (gialla), District Line (verde) fermate di South Kensington o Gloucester Road.
-Madame Toussauds: è il famosissimo museo delle cere, ospita migliaia di statue di personaggi storici, attori, cantanti e personaggi che hanno cambiato il mondo, come ad esempio Papa Giovanni II e la regina Elisabetta II. Inoltre è presente un cinema in 4D, il Planetarium e la camera degli orrori, con attori veri. Per orari e prezzi si consiglia di trovare la soluzione migliore per le proprie esigenze visitando il sito www.madametussauds.com
Come raggiungere il museo delle cere: Bakerloo Line (marrone) fermate di Marylebone, Regent's Park e Baker Street; Circle (gialla), Hammersmith & City (rosa), Jubilee (lilla) e Metropolitan Line (fucsia) fermata di Baker Street.
9)    Parchi: Nonostante Londra sia una delle più grandi città del Mondo, popolata e frenetica, non mancano ampi spazi verdi per immergersi nella natura e rilassarsi su immensi prati. I parchi che meritano una visita sono:
-Hyde Park: è il parco più grande di Londra, con il grande lago “The serpentine”, che lo divide in due zone. In certi periodi dell’anno sono a disposizione delle sdraio per prendere il sole lungo il corso del lago; si può fare una gita in barca; inoltre sono presenti campi da gioco. Di interesse è la fontana in memoria della Principessa Diana.

Come raggiungere Hyde Park: Piccadilly Line (blu) fermata Hyde Park Corner

-Regent’s Park: è un grazioso parco con un laghetto dove fare gite in barca, un padiglione dove assistere a rappresentazioni teatrali, un roseto. Qui si trova il London Zoo.
Come raggiungere Regent’s Park: Bakerloo line (marrone) fermate di Baker Street e Regent’s Park; Circle (gialla), Metropolitan (fucsia), Hammersmith & City (rosa) fermata di Great Portland Street.

-St. James’s Park: di fronte Buckingam Palace, attraversando questo splendido parco pieno di alberi e scoiattoli, arriverete in un batter d’occhio nella zona di Westminster.
Come arrivare al St. James’s Park: Victoria Line (celeste), District (verde) e Circle (gialla) fermata Victoria; District e Circle Line fermate di St. James’s Park e Westminster.

10)    Piccadilly Circus e Soho: Piccadilly Circus è una delle zone più animate e moderne della città, con i suoi caratteristici schermi Led pubblicitari. Il cuore di questa piazza è rappresentato dalla fontana sovrastata dall’ “angelo della carità cristiana”, conosciuto più comunemente come “Eros”. Piena di negozi per lo shopping e ristoranti tipici, la piazza si trova a ridosso dei quartieri di Soho e West End, i quartieri dei teatri e del turismo. 

Inoltre in questa zona si trova la comunità cinese, Chinatown. Come arrivare a Piccadilly Circus: Piccadilly Line (blu) fermata Piccadilly Circus.

Dove fare shopping?
Oxford Street e Selfridges:
è una strada lunga circa 4 Km con più di 300 negozi che spaziano dall’elettronica all’abbigliamento e tanto altro ancora. La fermata più vicina è quella di Oxford Circus (Victoria, Bakerloo e Central Line)

Carnaby Street: negli anni ’60 questa strada era molto famosa per i negozi “alternativi”, che vendevano per lo più abiti alla moda e più “trasgressivi” rispetto alla moda del tempo.

Oggi, invece, è meno alternativa, piena di negozi di catene di abbigliamento e ristoranti, meta di un gran numero di turisti che vogliono far rivivere il mito degli anni ’60 di Carnaby Street.  Le fermate più vicine sono quelle di Oxford Circus (Victoria, Bakerloo e central Line) e Piccadilly Circus (Bakerloo e Piccadilly Line).
Harrods: è il tempio dello shopping a Londra. È un grande centro commerciale, dove si può trovare di tutto: “dallo spillo all’elefante”, come recita uno degli slogan del centro. Si possono trovare oggetti di lusso e non, abbigliamento, articoli per la casa, souvenirs e molto altro, il tutto in un grande e bellissimo palazzo di 7 piani, decorato in stile egizio.
Si può trovare a piano terra un memoriale per la principessa Diana e Dodi Al-Fayed, figlio del precedente proprietario del centro commerciale. Le fermate più vicine sono quelle di Knightsbridge e Hyde Park Corner (Piccadilly Line).

Hamleys: è uno dei più grandi negozi di giocattoli del mondo, con 6 piani dove i bambini (e anche gli adulti!) potranno immergersi in un mondo da favola. Le fermate più vicine sono quelle di Oxford Circus (Victoria, Bakerloo e central Line) e Piccadilly Circus (Bakerloo e Piccadilly Line).

Portobello Road: è una strada famosa per i piccoli negozietti e il suo mercatino; è rimasta immune dall’invasione delle grandi catene internazionali. È particolarmente consigliata per chi vuole trovare oggetti vintage. È presente anche una zona con bancarelle di alimentari etnici. La fermata più vicina è quella di Ladbroke Grove (Hammersmith & City Line).

  Indietro

Assistenza
24 h
Garanzia e
Affidabilità
100%
Organizziamo
la Tua Vacanza
Qualità
dei servizi
Strutture
selezionate
Cura dei
dettagli

Puglia et Mores consiglia